MARIGNANA ARTE

La mostra collettiva I dreamed a dream - Chapter 2, a cura di Domenico De Chirico, è stata concepita come il contenuto di un determinato sogno mai rivelato in cui svariate immagini si avvicendano; come la riproduzione fantastica che si compie nella coscienza del contenuto di un’esperienza sensibile; oppure, infine, come la libera elaborazione di ciò che potrebbe essere il contenuto di tale esperienza. I lavori di Maurizio Donzelli, Arthur Duff, Serena Fineschi, Aldo Grazzi, Silvia Infranco, Giulio Malinverni, Maurizio Pellegrin, Quayola, Donatella Spaziani e Marco Maria Zanin rimandano alla matericità del reale e sembrano sussurrare racconti di sogni e visioni, come se un inconscio collettivo prendesse parola. Gli spazi della project room invece ospitano Lo sguardo di Giano, una personale di Giulio Malinverni a cura di Daniele Capra, che raccoglie una selezione di lavori recenti dell’artista su tela, velluto e ardesia.

The group show I dreamed a dream - Chapter 2, curated by Domenico De Chirico, has been conceived as the content of a certain dream, never revealed, in which various images alternate; like the fantastic reproduction of the content of a tangible experience that occurs in the conscience; or the free elaboration of what might be the content of the said experience. The works by Maurizio Donzelli, Arthur Duff, Serena Fineschi, Aldo Grazzi, Silvia Infranco, Giulio Malinverni, Maurizio Pellegrin, Quayola, Donatella Spaziani and Marco Maria Zanin allude to the materiality of reality and seem to murmur tales of dreams and visions, as if a collective unconscious was speaking. The project room hosts Giulio Malinverni solo show, Lo sguardo di Giano, curated by Daniele Capra, that presents a selection of the artist’s recent works on canvas, velvet and slate.

Ritorna