PREMIO
#CONTEMPORARYYOUNG

Il premio #ContemporaryYoung è stato lanciato dai Giovani Industriali bolognesi per la prima volta in occasione di Arte Fiera 2015. L’iniziativa è aperta a tutti gli artisti under 40 che esporranno all’edizione di quest’anno di Arte Fiera, a prescindere dalla tecnica espressiva, e la cui opera sia riconducibile all’idea del “fare”, del “costruire”, del “progettare” e del “lavoro”, restituito in una chiave artistica e originale.

L’opera vincitrice entrerà a far parte della collezione dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia, con l’obiettivo di creare, col tempo, un vero e proprio fondo artistico dell’Associazione, in un’ottica di mecenatismo dedicato ai giovani artisti e in collaborazione con Arte Fiera. 


ACQUISIZIONE E MOTIVAZIONE

È l’artista Alberto Scodro, presentato dalla galleria CAR DRDE  di Bologna, il vincitore della quarta edizione del premio #ContemporaryYoung, organizzato dal gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia e lanciato per la prima volta in occasione di Arte Fiera 2015.

L’opera vincitrice è “Santa Maria” ed è stata scelta dalla giuria presieduta dall’artista Sissi e composta, inoltre, dal Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia Michele Poggipolini, Marco Arletti, Enrica Gentile, Andrea Pizzardi ed Enrico Zuffellato per il Gruppo Giovani di Confindustria Emilia insieme a Andrea Maioli, responsabile Cultura e Spettacoli di QN il Resto del Carlino e Alberto Ferrari, Direttore Generale Banca di Bologna, tra le 20 opere candidate presentate dagli artisti under 40 che si erano confrontati con il tema: “Art is Work - Is Work Art? L’Arte è Lavoro - Il Lavoro è Arte?”.

"Lo studio creativo dell'artista, basato sul ricercare, scoprire e sfidare diversi metalli attraverso un processo di fusione, rende l'opera unica e profonda”, spiega Michele Poggipolini.

Alberto Scodro, nato a Marostica nel 1984, ha studiato restauro e arti visive allo IUAV di Venezia e oggi vive e lavora tra Nove (Vicenza) e Bruxelles.

L’opera vincitrice è stata acquistata dai Giovani Imprenditori ed entrerà a far parte della collezione privata del gruppo, con l’obiettivo di creare, col tempo, un vero e proprio fondo artistico dell’Associazione, in un’ottica di mecenatismo dedicato ai giovani artisti.

“Il sostegno dei Giovani Imprenditori va a tutti gli artisti che anno dopo anno si mettono in gioco candidandosi per il premio. L’entusiasmo dei partecipanti ci stimola ad andare avanti continuando a promuovere la creatività dei giovani artisti anche nei prossimi anni", conclude Michele Poggipolini.

Santa Maria, 2017
courtesy CAR DRDE Bologna