CRISTIAN CHIRONI

photo

Cristian Chironi

Bologna Drive

1+2+3 feb
h 11>13 + h14.30>17.30
zona fiera e ingresso Costituzione (su prenotazione)
Prenotazioni: 349/4634730
h 10>11 + h13>14 + h 18>19 o lasciare messaggi in whatsapp
(apertura prenotazioni da lunedi 28.1.2019)

 

Bologna Drive è il nuovo sviluppo del progetto My House is a Le Corbusier.  L’artista e performer Cristian Chironi, si mette questa volta sulle tracce delle relazioni del grande architetto modernista Le Corbusier con la città di Bologna. In Bologna Drive, saliremo a bordo di una Fiat 127 modello Special, ribattezzata Camaleonte per la sua capacità di mutare il colore della carrozzeria a seconda dei luoghi in cui sosta, e customizzata seguendo gli accostamenti cromatici tipici delle case di Le Corbusier. Camaleonte verrà guidata in giro per il quartiere fieristico, in un percorso di riflessione urbana e immaginazione sui temi del  viaggio, della mobilità, dell'abitazione, dell'attraversamento di confini e le trasformazioni sociali. Accanto ai racconti di un Chironi al posto di guida e ai suoi ospiti conversanti (tra cui Franco Vaccari,  Giacinto di Pietrantonio e Barbara Casavecchia) si potrà ascoltare -come passeggeri- le composizioni di Francesco Brasini, il Coro di Radio France, Massimo Carozzi, Alessandro Bosetti, Daniela Cattivelli, Dominique Vaccaro, opere sonore nate in relazione e registrate nelle varie abitazioni di Le Corbusier che Chironi ha abitato temporaneamente. Lo slogan di Le Corbusier 'una casa è una macchina per abitare' è reinterpretato a Bologna in questa nuova veste. Attorno a questa 'macchina per abitare', si sviluppa un ambiente mobile che condensa segni di viaggio e transito, in un remix di storie, traiettorie e valori. In concomitanza con Bologna Drive, sarà installata una nuova opera d'arte pubblica realizzata da Chironi come omaggio alla linea wetropolitana immaginaria, posata a Bologna negli anni zero da Kinkaleri e Xing: 4 insegne luminose con una W bianca su sfondo rosso, installate in 4 luoghi della città come segnale di accesso ad altrettanti ’sotterranei' utilizzati temporaneamente come luoghi di aggregazione culturale. La W si trasforma, grazie al ridesign di Chironi, in una scala, che verrà collocata di fronte agli ingressi della fiera.

Sono previsti 3 giorni di viaggi in auto.

Ogni viaggio avrà la durata di 15 minuti per 3 passeggeri. Accesso gratuito su prenotazione. Meeting point: W Fiera.

 

Cristian Chironi (1974) è nato a Nuoro e cresciuto a Orani. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Utilizza diversi linguaggi, facendoli dialogare spesso insieme. Ha realizzato lavori site-specific di carattere performativo e installativo, cercando sempre l’interazione con il contesto, sia esso umano (pubblico) che ambientale (spazio). Tra i progetti più recenti: My house is a Le Corbusier (Esprit Nouveau Bologna; Studio-Apartment Paris; Unité d’habitation Marseille; Casa Curutchet, La Plata; Pierre Jeanneret Museum, Chandigarh); Falsa Tormenta, Casa Wabi, Puerto Escondido; Lo stato delle cose, 16a Quadriennale Palazzo delle Esposizioni, Roma. Tra le mostre e performance: I'm back, Museo Nivola Orani; ECO, CND Centre National de la Dance, Pantin Paris; Prospectum, Casa Italia PyeongChang 2018 Winter Olympics South Korea. 

www.cristianchironi.it