La MLB si trova nel cuore di Ferrara, in un suggestivo palazzo rinascimentale davanti al Castello Estense, che unisce il minimalismo della galleria d’arte contemporanea con la suggestione degli alti soffitti affrescati. Definita da Cesare Pietroiusti una “galleria relazionale”, la MLB è uno spazio ispirato a modelli internazionali, con una chiara mission volta a una diffusione empatica della conoscenza dell’arte contemporanea e una forte vocazione curatoriale. Ogni artista è invitato a ideare un progetto site specific, ispirato tematicamente all’esposizione del vicino Palazzo dei Diamanti, in un dialogo tra arte moderna e contemporanea. Il progetto viene commissionato circa un anno prima all’artista e la mostra viene di volta in volta illustrata ai visitatori tramite visite guidate. La MLB promuove i suoi artisti con tenacia e passione, organizzando per loro mostre in diversi musei e promuovendoli grazie a una attenta fidelizzazione del mondo del collezionismo e della stampa. Si è avvalsa fin dai suoi esordi, nel 2007, di collaborazioni con curatori e gallerie come la Continua di San Gimignano e Studio La Città di Verona. Si è fatta apprezzare in fiere internazionali (Basilea, Bruxelles, Miami), in uno stimolante confronto con personalità di spicco nel mondo dell’arte, da Pierluigi Sacco a Lóránd Hegy e Peter Weiermair, che vi hanno curato alcune mostre. La MLB persegue due precise linee curatoriali: artisti che utilizzano la fotografia contaminandola con altri linguaggi e artisti che uniscono concettualità e manualità. Nel 2017, in occasione dei dieci anni di attività, la MLB ha aperto una seconda sede estiva in Sardegna, a Porto Cervo.

The MLB is located in the heart of Ferrara, in a suggestive Renaissance building in front of the Estense Castle, which combines the minimalism of the contemporary art gallery with the charm of the high frescoed ceilings. Defined by Cesare Pietroiusti as a "relational gallery", the MLB is a space inspired by international models, with a clear mission aimed at an empathic dissemination of knowledge of contemporary art and a strong curatorial vocation. Each artist is invited to devise a site specific project, thematically inspired by the exhibition of the nearby Palazzo dei Diamanti, in a dialogue between modern and contemporary art. The project was commissioned about a year before by the artist and the exhibition is illustrated to visitors from time to time through guided tours. The MLB promotes its artists with tenacity and passion, organizing exhibitions for them in various museums and promoting them thanks to a careful loyalty in the world of collecting and printing. Since its inception, in 2007, it has made use of collaborations with curators and galleries such as the Continua of San Gimignano and Studio La Città di Verona. She has been appreciated in international fairs (Basel, Brussels, Miami), in a stimulating confrontation with leading personalities in the world of art, from Pierluigi Sacco to Lóránd Hegy and Peter Weiermair, who have curated some exhibitions there. MLB pursues two precise curatorial lines: artists who use photography by contaminating it with other languages ​​and artists who combine conceptuality and manual skills. In 2017, on the occasion of the ten years of activity, the MLB opened a second summer office in Sardinia, in Porto Cervo.


Il potere curativo della vulnerabilità

Il potere curativo della vulnerabilità

Dal 16/01/2022 al 16/04/2022
Ritorna