STUDIO G7

Studio G7 viene fondata da Ginevra Grigolo nel 1973. Alle rassegne sulla Pop Art segue un crescente interesse per Performance, Arte Concettuale e Pittura (Abramović, Paolini, Guerzoni). Dal '77 al 1981 la galleria pubblica il mensile G7 Studio. Dagli anni '80 iniziano le collaborazioni con artisti internazionali (Poirier, Beckley, LeWitt, Erben, Tremlett, Nagasawa). Nell’aprile 2017, Studio G7 celebra i 44 anni di attività con una retrospettiva negli spazi del MAMbo, Bologna. Da agosto 2019, l’attività prosegue sotto la direzione di Giulia Biafore. Con la volontà di promuovere artisti nazionali e internazionali, la galleria continua oggi la propria attività attraverso un lavoro diretto con gli artisti, consolidando le relazioni di lungo tempo e presentando nuove personalità del panorama contemporaneo. Alla programmazione all’interno del proprio spazio, si affianca la diffusione delle ricerche artistiche promosse attraverso collaborazioni con realtà pubbliche e private.

Studio G7 was founded by Ginevra Grigolo in 1973. In the ‘70, the shows about Pop Art were followed by an increasing interest in Performance, Conceptual Art, and Painting (Abramović, Paolini, Guerzoni). From ‘77 to 1981 the gallery publishes the magazine G7 Studio. Since the '80, international artists entered the gallery (Poirier, Beckley, LeWitt, Erben, Tremlett, Nagasawa). On April 2017, Studio G7 celebrated its 44 years of activity with a retrospective at MAMbo, Bologna. Since August 2019, the activity continues under the direction of Giulia Biafore; through a direct collaboration with its artists, the gallery reinforces the existing relationships and introduces new artistic researches from the Italian and international panorama. The gallery season is supported by several collaboration with public and private institutions.

Ritorna