ALEX CECCHETTI

photo

Alex Cecchetti

Love Bar

1+2+3 feb
h 17.30>19.30
uscita fiera Costituzione

 

Il Love Bar esiste dal 2012 come collezione di “storie che possono essere bevute”. Si presenta come un’apparizione, un miraggio selvaggio temporaneo, uno spazio sublunare. Lo scambio di storie e drink (a base di erbe e piante locali raccolte dall'artista) avvengono al bancone del bar, una sorta di palco proto-teatrale sul quale il ruolo dello spettatore si confonde con quello del performer. Tra dimensione agreste e allure rinascimentale, Cecchetti prepara un luogo in cui il bere e il parlare avvengono in bocca nello stesso momento. Per ogni storia d’amore raccontata, si riceve in cambio un cocktail, un elisir, una pozione, o un’altra storia d’amore. Si dice che ogni pozione sia allo stesso tempo una storia, un rimedio o una domanda. Si incontra il Love Bar all'uscita di Arte Fiera a fine giornata, nella zona liminale tra due mondi, controcorrente nel flusso dei visitatori, in un tramonto mentale che non finisce mai.

Alex Cecchetti (1977, Terni), artista, poeta, performer italiano con base a Parigi, ha sviluppato una pratica artistica difficile da classificare, che lui definisce come “arte dell’evasione”. Coreografie invisibili, narrazioni immaginifiche, oggetti che producono esperienze per e con lo spettatore: questi i modi e le forme del suo lavoro. Le sue performance sono state presentate nei musei di tutta Europa, tra cui il Centre Pompidou e il Palais de Tokyo a Parigi, il MAXXI a Roma, la Serpentine Galleries a Londra.

www.alexcecchetti.com

 

Torna ad OPLÀ. PERFORMING ACTIVITIES


   Indietro