ROSSOVERMIGLIOARTE

Cari amici dell’arte, si è appena concluso un anno, il 2020, che molti di noi ricorderanno a lungo, ognuno di noi in un modo o nell’altro è stato toccato da vicino da questa esperienza. RossovermiglioArte dopo aver concluso la mostra Altri Mondi – Giulio Turcato / Ale Guzzetti, vuole ripartire nella stagione primaverile con una mostra collettiva di oggetti-sculture ponendo il focus su ciò che è l’origine e il mezzo delle opere d’arte stesse, la materia. Ferro, cemento, legno, carta, cera, vetro, terracotta, ceramica, marmo, corde, filati. Materia e materiali “inerti” nelle mani di grandi Maestri prendono forma, vita, acquisiscono anima e personalità propria veicolando messaggi, sensazioni, emozioni. All’interno dell’esposizione saranno presenti: Nunzio e i suoi legni combusti, Lucio Fontana e le sue ceramiche barocche, Stefano Arienti e le sue turbine realizzate con i fumetti, Giuseppe Uncini e i suoi ferro cementi, Giuseppe Spagnulo maestro nel conferire plasticità ad un materiale difficile come il ferro. Luigi Mainolfi e le sue terracotte, Mauro Staccioli e le sue forme leggere ed eteree. Alex Pinna ed i suoi personaggi “alieni” che sembrano provenire da un’altra dimensione. Paolo Icaro e la sua poesia trasmessa plasmando gesso, vetro, sampietrini. Arcangelo Sassolino artista che dialoga continuamente con il materiale stesso, portandolo allo stremo, in un concentrato di forze contrapposte ed energia. Alberto Garutti che con la sue opere riesce sempre a farci riflettere sul ruolo del rapporto tra l’artista e la committenza. La giovane Anne Cecile Surga e i suoi contrasti, la solidità del marmo e la violenza del gesto contrapposti alla leggerezza delle sue sculture, mani che affondano nella materia come se fosse burro. La mostra si terrà dal 17 Aprile al 30 maggio.

Dear Art friends, A year has just come to an end, the year 2020 which most of us are going to remember for many years to come. Each of us, in one way or another, has been affected by this experience. The RossovermiglioArte Gallery, after having concluded the exhibition Altri Mondi – Giulio Turcato / Ale Guzzetti (Other Worlds – Giulio Turcato / Ale Guzzetti) would like to restart this spring with a collective exhibition of object-sculptures focusing on the origin and the materials used to create the works of art, i.e., the mediums. Iron, concrete, wood, paper, wax, glass, terracotta, ceramic, marble, rope, yarn; both ‘inert’ mediums take shape, come to life, acquire their own soul and personality by the hands of great masters, conveying messages, sensations and emotions. The exhibition will showcase: Nunzio and his burnt wood art pieces, Lucio Fontana and his Baroque ceramics, Stefano Arienti and his turbines made of comics, Giuseppe Uncini and his iron concrete; Giuseppe Spagnulo, master of giving a sense of plasticity to a hard material such as iron, Luigi Mainolfi and his terracotta, Mauro Staccioli and his ethereal shapes, Alex Pinna and his ‘alien’ characters that seem to come from another dimension, Paolo Icaro and his poetry transmitted by shaping plaster, glass and cobblestone; Arcangelo Sassolino, an artist who continuously interacts with the medium itself, pushing it to the limit via a concentration of opposing forces and energy; Alberto Garutti who through his work always manages to make us reflect on the role of the artist-patron relationship; and the young Anne Cecile Surga with her contrasts, the solidity of marble and the violence of the gesture contrasted by the apparent softness of her sculptures, hands that seem to sink into the stone as if it were butter. The exhibition will be held from 17th April to 30th May.

Ritorna