RUSSO

La Galleria Russo presenta una retrospettiva, prevista per il mese di marzo, che ripercorre con andamento sinteticamente antologico la carriera di Giacomo Balla.
Attraverso un percorso articolato in circa sessanta opere, per la maggior parte provenienti da Casa Balla, tra disegni, pastelli e olii di fondamentale importanza nel catalogo dell’artista si presenteranno le prime prove, il periodo futurista, le opere della maturità.

Galleria Russo presents a retrospective, planned for the month of March, that traces the career of Giacomo Balla in a synthetic anthology. Through a complex path of about sixty works, mostly from Casa Balla, which includes drawings, pastels and oils of fundamental importance, the exhibition will present the first proofs, the Futurist period, and the works of the maturity.

Ritorna