COMING SOON

CURATORI

DAVIDE FERRI

Davide Ferri (Forlì, 1974) vive a Roma ed è curatore indipendente. È docente di Estetica presso l'Accademia di Belle Arti di Rimini (LABA) e di Allestimento degli spazi espositivi ed Ergonomia delle esposizioni presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Dal 2012 è curatore della Sezione Arte del Festival teatrale Ipercorpo. Dal 2015 è consulente dei Musei San Domenico/Palazzo Romagnoli di Forlì per la programmazione e realizzazione di mostre di arte contemporanea. Dal 2001 al 2006 è stato direttore artistico del Museo dell’Arredo Contemporaneo di Russi (Ravenna).

Ha curato diverse mostre e progetti in gallerie e musei d'arte contemporanea, tra i quali, di recente:Paolo Icaro - Unending Incipit (con Saverio Verini), Pinacoteca Comunale di Città di Castello (2018);Material  Life, Galleria The Goma, Madrid (2017); Teoria ingenua degli insiemi (con Cecilia Canziani), Galleria P420, Bologna (2016); Afro. Pensieri nella mano, Musei San Domenico di Forlì (2015); Franco Guerzoni – Nessun luogo, da nessuna parte. Viaggi randagi con Luigi Ghirri, Triennale di Milano (2014); La figurazione inevitabile. Una scena della pittura oggi, Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci, Prato (2013); Sentimiento Nuevo. Incontri sulla nuova critica e scrittura d'arte in Italia (con Antonio Grulli), MAMbo, Bologna (2011).

Per Arte Fiera 2019 Davide Ferri ha curato la prima edizione della mostra "Courtesy Emilia-Romagna", dal titolo Solo figura e sfondo.

Leggi anche l'intervento sull'Osservatorio di Arte Fiera

Ritorna