NEW LOOK

La grafica di Arte Fiera 2022 nasce da due spunti diversi, entrambi strettamente legati all’ultimo anno e mezzo. Il primo, è l’improvvisa centralità assunta nel dibattito pubblico, nella percezione comune, nelle vite di tutti noi, da un universo invisibile e intangibile: quello dei virus. Il paradosso di vedere il nostro destino, come individui e comunità, determinato da qualcosa che sfugge ai sensi, e la reazione umana di cercare di riempire questo vuoto sensoriale con delle immagini. L’altra suggestione è il legame ancora più forte di prima che la pandemia ha determinato con la sfera digitale.

Visivamente parlando, il punto di partenza del progetto è stato fornito da alcune immagini provenienti dalla banca dati del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (US). Sono immagini, ingrandite al microscopio elettronico, di alcuni virus.

Già dotate in partenza di una singolare bellezza estetica, le immagini sono state processate digitalmente, sovrapponendo vari filtri, fino a raggiungere una qualità simile a quella di un dipinto astratto. Queste linee serpeggianti, queste aree di colore vivide e sfrangiate costituiscono il paesaggio fisico e digitale, intangibile e concreto, del nostro presente.  

Il progetto grafico è curato da doubledot studio di comunicazione.