Premio Collezione Righi

Premio Collezione Righi

Costituita attualmente da oltre un migliaio di opere di dimensioni museali, la collezione Righi è una delle più importanti raccolte private d’arte contemporanea in Italia. È stata creata con la volontà di intervenire come soggetto attivo sul pubblico e la collettività, sostenendo nel corso di trent’anni tanto il lavoro degli artisti (e quello delle gallerie) quanto le esigenze delle istituzioni pubbliche.

Seguendo questa logica sono nate le collaborazioni con Museion di Bolzano (che dispone un deposito di opere della collezione), e la co-produzione di progetti inclusi in mostre di rilievo internazionale, tra le quali la Biennale d’Arte di Venezia e documenta. La collezione è stata inoltre oggetto di mostre in importanti istituzioni museali come la Collection Lambert di Avignone, Museion di Bolzano, il Castello di Rivoli a Torino, il Grand Palais a Parigi e Palazzo Fortuny a Venezia.

Il Premio Collezione Righi mira ad acquisire ad Arte Fiera un’opera che andrà a incrementare le collezioni del MAMbo - Museo d’arte moderna e contemporanea di Bologna, concentrandosi in particolare sul lavoro delle ultime generazioni di artisti italiani.
 

Giuria:

  • Lorenzo Balbi, Responsabile Area Arte Moderna e Contemporanea dell'Istituzione Bologna Musei
  • Andrea Viliani, Direttore del Museo delle civiltà
  • Bart van der Heide, Direttore MUSEION 


Artista vincitore
: Massimo Grimaldi

Titolo opera vincitrice: Translucent Island, 2023, proiezione su doppio schermo, slideshow, 200x500x60cm es. unico

Galleria vincitrice: ZERO… (Pad. 25 Stand B/3)

Motivazione: L’opera di Massimo Grimaldi riesce a coniugare un’indagine sull’uso dell’intelligenza artificiale come metodologia creativa, utilizzando un display originale e molto riconoscibile della sua pratica recente, e una riflessione sulle immagini dei corpi del tutto contemporanea. L’opera vincitrice, che verrà realizzata dall’artista, è una rielaborazione in versione museale dell’opera Iridescent Island, 2022 presentata dalla Galleria Zero… ad Arte Fiera.