CONVEGNO
INTERNAZIONALE

CONVEGNO INTERNAZIONALE

TRA MOSTRA E FIERA: ENTRE CHIEN ET LOUP

a cura di Angela Vettese con Clarissa Ricci
2 - 4 febbraio 2018

 

Tra mostra e fiera: entre chien et loup è stato un convegno internazionale promosso da Arte Fiera e organizzato, con un impegno inedito da parte del mondo accademico nell’ambito delle mostre-mercato, dall’Università Iuav di Venezia con il patrocinio dell’Università di Bologna.

Arte Fiera è stata la prima fiera d’arte di arte contemporanea in Italia (1974) nonché una delle prime in Europa. Nei giorni dell’evento si è riunita una vibrante comunità culturale ed è risultata pertanto una perfetta occasione per riunire accademici, artisti, critici, curatori ed editor per discutere intorno a un fenomeno recente e crescente, l’ibridazione tra esposizioni e fiere fino a farne eventi quasi sovrapponibili. A questi temi è stranamente stata dedicata poca attenzione da parte dei ricercatori, forse a causa dell’imbarazzo che genera la commistione tra arte e mercato anche se si assiste a un crescente interesse.

Nel 2005, del resto, durante il simposio Where Art Worlds Meet: Multiple Modernities and the Global Salon (Storr, 2007) il curatore Daniel Birnbaum aveva affermato che le fiere d’arte stavano prendendo il sopravvento sulle biennali. A che punto ci troviamo oggi?

Il convegno era diviso nelle seguenti sezioni:

  • Fiere e biennali: coppia o sorelle?
    a cura di Clarissa Ricci

  • Riviste d’arte: osservatori privilegiati o strumenti dell’istituzione?
    a cura di Camilla Salvaneschi

  • Impermanenze: che cosa succede quando l’opera non c’è più?
    a cura di Cristina Baldacci

A seguito del convegno sarà pubblicato un volume dedicato ai temi affrontati e discussi durante Arte Fiera.

L’accesso al Convegno è stato libero e gratuito (non era previsto servizio di pre-registrazione).

PROGRAMMA

Venerdì 2 febbraio

11:45-12:00 Discorso di apertura, Angela Vettese (Arte Fiera/Università Iuav di Venezia)

 

PANEL I – FIERE E BIENNALI: COPPIA O SORELLE? 
a cura di Clarissa Ricci

12:00-13:00 Keynote, Terry Smith (University of Pittsburgh) Biennali/Fiere d’arte nel sistema espositivo

13:00-14:00 break

14:00-14:15 Introduzione, Clarissa Ricci (Università Iuav di Venezia)

14:15-14:40 Bruce Altshuler (New York University) Il mercato dell’arte e le esposizioni dell’Avanguardia

14:40-15:00 Stefano Baia Curioni (Università Bocconi, Milano) Convergenze e Distanze. Note sulla dimensione industriale del sistema dell'arte contemporanea

15:00-15:20 Lorenzo Balbi (MAMbo, Bologna) Il contesto come contenuto. Inside the ‘white booth’

15:20-15:40 Jean Minguet (ArtPrice) Fiere d’arte vs. Biennali dal punto di vista del mercato

15:40-16:15 Dibattito, seguito da Q&A

Moderator Roberto Pinto (Università degli Studi di Bologna)

16:15-16:45 break

 

PANEL II – RIVISTE D’ARTE: OSSERVATORI PRIVILEGIATI O STRUMENTI DELL’ISTITUZIONE?
a cura di Camilla Salvaneschi

Part 1

16:45-17:00 Introduzione, Camilla Salvaneschi (University of Aberdeen/Università Iuav di Venezia)

17:00-18:00 Keynote, Gwen Allen (San Francisco State University) Tra pagina e mostra: riviste d’arte oggi

 

Sabato 3 febbraio

PANEL II – RIVISTE D’ARTE: OSSERVATORI PRIVILEGIATI O STRUMENTI DELL’ISTITUZIONE?

Part 2

11:45-12:00 Moky May (ArtReview) ‘Did Video Kill the Magazine Star?’ O sono stati i social media? Come Internet sta cambiando le tradizionali relazioni tra gli attori del mondo dell’arte

12:00-12:15 Jörg Heiser (Universität der Künste Berlin/Frieze) Lo spettatore esausto: la critica nel circo di mega-mostre e fiere d’arte

12:15-12:30 Jens Hoffmann (The Exhibitionist) Ritorno al passato e verso il futurocurare una storia delle mostre

12:30-12:45 Suzette and Brendon Bell-Roberts (Art Africa) Tra mostra e fiera: una prospettiva africana (2000–2018)

12:45-13:00 Stephanie Bailey (Ocula/Ibraaz) Una questione mondiale

13:00-13:15 Antonio Scoccimarro (Mousse) Before and After Science

13:15-13:45 Dibattito, seguito da Q&A

Moderatore: Cathryn Drake (scrittrice ed editor freelance)

13:45-14:45 break

 

PANEL III – IMPERMANENZE: CHE COSA SUCCEDE QUANDO L’OPERA NON C’È PIÙ?
a cura di Cristina Baldacci

14:45-15:00 Introduction, Cristina Baldacci (ICI Berlin/Università Iuav di Venezia)

15:00-16:00 Keynote, John Rajchman (Columbia University, New York) La ‘résistance’ di Lyotard e la mostra oggi

16:00-16:30 break

16:30-16:50 Jacob Lund (Aarhus University) La dematerializzazione nel presente contemporaneo

16:50-17:10 Gean Moreno (ICA, Miami) E gli esclusi?

17:10-17:30 Marianne Wagner (LWL-Museum, Münster) Di volta in volta: sulle diverse vite di un’opera d’arte

 

17:30-18:00 Dibattito finale, seguito da Q&A

Moderatore: Chiara Vecchiarelli (École normale supérieure, Paris/Università Iuav di Venezia) 

 

 

Domenica 4 febbraio

Talk Area, ore 16

Let’s Talk. Tra mostra e fiera: Il mercato dell’arte in Italia

Dialogo con: Cesare Biasini Selvaggi (Exibart), Roberto Casamonti (Collezione Roberto Casamonti), Cristina Casero (Università degli Studi di Parma), Stefano Monti (Partner di Monti&Taft), Silvia Simoncelli (NABA), Federica Veratelli (Università degli Studi di Parma)

 

         

 

SPEAKER CONVEGNO INTERNAZIONALE

 


Documenti

OPUSCOLO