Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    
artefiera 2017

Print Mail

Uno sguardo ad Arte Fiera 2018

Arte Fiera si ripropone nel 2018 abbracciando il ruolo di fiera italiana per eccellenza. Si riparte dalla consapevolezza che, nel dibattito locale/globale, spesso il mondo dell’arte sacrifica ciò che è locale. Questa parola va intesa in senso positivo, come attitudine peculiare di una cultura che non può andare persa nel magma di uno stile internazionale. Ciò non significa che la rassegna non cerchi di dare spazio anche a realtà straniere, soprattutto nei suoi momenti di riflessione storica e teorica. Al contrario, capire se e come si possa parlare di una vocazione artistica italiana significa anche mettersi in confronto con ciò che viene da fuori, con sguardi differenti, con chi ci aiuta a comprendere quali passaggi rilevanti, nella storia, l’Italia abbia saputo dare al mondo e ancora possa avere in serbo.

La manifestazione continua la svolta avviata nel 2017, verso un numero compatto di gallerie e una selezione il più possibile stretta sulla qualità degli stand. Come di consueto vuole costituire un momento in cui la città di Bologna si pone in sintonia con la fiera e si anima di mostre e convegni, in buona parte diretti o finanziati da BolognaFiere.

Il visitatore verrà accolto da una nuova edizione di Printville, il bookshop, che propone, tra l’altro, anche edizioni rare non in vendita, oggetti di artigianato particolare, opere multiple di varia natura.

Vivificheranno la passeggiata tra gli stand una serie di piccole personali riservate ad artisti di ogni generazione, un percorso denominato “Modernity” che racconta l’approccio alla modernità.  Continueranno le sezioni curatoriali Nueva Vista,  dedicata ad artisti emergenti senza limiti generazionali, la sezione Photo,  che risponde al grande interesse mostrato dal pubblico per questo settore e una serie di Solo Show presentati da gallerie che desiderano centrare la loro proposta su un solo protagonista.

Tra le novità, la sezione dedicata alle Performance, che proporrà artisti che utilizzano come mezzi espressivi soprattutto il tempo, lo spazio e il corpo e una sezione sarà dedicata all'idea di "prototipo" come anello saliente che porta dalla produzione artistica pura a quella applicata ai grandi numeri della produzione industriale o di alto artigianato, nel contesto del cosiddetto “Made in Italy” e non solo; rassegne cinematografiche e opere all’aperto costituiranno il contributo alla vivacità cittadina, nell'ambito della sezione Polis, che intende continuare la felice permeabilità  tra  Arte Fiera e la città di Bologna e sottolineare l’impegno civico della fiera medesima.  

In particolare, si annuncia il convegno internazionale  “Tra fiera e mostra – entre chien et loup”, che riflette sulla differenza tra le due tipologie di esposizione e si propone di comprendere le differenze ma anche le vicinanze tra il mondo della committenza, che include il mercato e i suoi attori principali, e quello delle esposizioni non commerciali. Il simposio avrà luogo con il patrocinio di alcune importanti università italiane.



TOP

Bologna Fiere

© 2017 BolognaFiere S.p.A. - Sede Legale viale della Fiera 20 40127 Bologna, Italia - PEC: bolognafiere@pec.bolognafiere.it,
email: artefiera@bolognafiere.it capitale sociale € 93.780.000,00 interamente versato, codice fiscale, partita iva e registro imprese BO 00312600372 REA BO367296

Cookies Policy | Note legali