A+B GALLERY

Floating Head. La pittura di Osamu Kobayashi si basa sulla riduzione, talvolta giocosa, dell’esperienza e del contesto in cui l’artista si trova: “Il mio lavoro è una metafora di come vedo il mondo. Le pennellate, per quanto precise, non sono meccaniche. È la mia mano a farle, il movimento organico ne indica l’umanità. Le campiture di colore sono uno stato di idealizzazione. Credo che sia una parte importante della vita credere che l'improbabile esista, anche se è solo nelle nostre menti”.

Floating Head. Osamu Kobayashi’s painting is based on reduction, which is sometimes jovial, of the experience and context in which the artist is: “My work is a metaphor of how I see the world. However precise, the brush strokes are not mechanical. It is my hand that does them, the organic movement suggests their humanity. Painting the background is a state of idealization. I think that it is an important part of life to believe that the improbable exists, even if it is only in our minds”.

Ritorna