ZIG ZAG NELLA COLLEZIONE DEL MAMBO

Lucette e lumini

Tre opere della nostra epoca industriale. La luce che guizza filtra o spicca dai fondali scuri fatti a macchina - ma il progetto preciso e l'abile manipolazione ne fanno tre opere poetiche.

Schema luminoso variabile R.y. Vod

Grazia Varisco, Schema luminoso variabile R.y. Vod, 1962, legno, plexiglas, elementi elettrici, cm. 103 x 100,5 x 18

Città immaginaria al buio

Enzo Cucchi, Città immaginaria al buio, 1985 ca., lacca su tela retroilluminata, cm. 300 x 345

Non parto non resto

Alighiero Boetti, Non parto non resto, 1984, penna biro su carta applicata a tela, cm. 100 x 140

Schema luminoso variabile R.y. Vod
Città immaginaria al buio
Non parto non resto

Grazia Varisco, Schema luminoso variabile R.y. Vod, 1962, legno, plexiglas, elementi elettrici, cm. 103 x 100,5 x 18

Enzo Cucchi, Città immaginaria al buio, 1985 ca., lacca su tela retroilluminata, cm. 300 x 345

Alighiero Boetti, Non parto non resto, 1984, penna biro su carta applicata a tela, cm. 100 x 140

Ritorna