ARTEFIERA 2022

Dopo tanti mesi di restrizioni e isolamento, dopo tanti appuntamenti cancellati o rimandati, abbiamo tutti voglia di riprendere il filo dei discorsi interrotti. Sapendo che molto è cambiato, e molto altro dovrà cambiare; e desiderando che ciò che ci attende rifletta, in un modo nell’altro, questo cambiamento.

Vorremmo che la prossima edizione di Arte Fiera, la prima post-pandemia, esprimesse la necessità di riprendere il percorso interrotto, e al tempo stesso il desiderio diffuso di novità. Sarà un’edizione che riproporrà i punti di forza della manifestazione consolidati in questi due anni ma punterà anche, con decisione, a rinnovarsi.

Ci troverete nei padiglioni dell’anno passato, il 15 e il 18, dedicati rispettivamente al contemporaneo di ricerca e all’arte del XX secolo; ma il percorso di accesso sarà del tutto differente, e permetterà di scegliere liberamente quale padiglione visitare per primo.

Troverete un allestimento completamente rinnovato, molto più efficiente ed elegante. Un passo importante e necessario, che la pausa della pandemia ci ha dato l’opportunità di fare.

Troverete nuovi servizi per gli espositori e per il pubblico, più curati, migliori.

Ciò che apprezzate di Arte Fiera, beninteso, non verrà meno. Ci saranno di nuovo tre sezioni curate e su invito, che toccano altrettanti ambiti importanti per l’identità della fiera: l’arte moderna e del dopoguerra storicizzato, la pittura del nuovo millennio, la fotografia e il video. Ci sarà una selezione mirata di gallerie e, in ogni stand, una proposta che dà spazio alla poetica dei singoli artisti. E la missione di fondo rimane la stessa: essere la fiera di riferimento per le gallerie italiane e per l’arte italiana del XX e XXI secolo.

Arrivederci a Bologna nel 2022. Save the date.
 

VAI ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE